Sostituire il Firmware del MD-380 e RT3

Perchè sostituire il Firmware originale del Tytera TYT MD-380 MD-390 e nel Retevis RT3, entrambi hanno il medesimo. Naturalmente il Firmware è a livello sperimentale e ognuno lo fa a suo rischio. Cosi facendo potremmo utilizzare il DB internazionale contenente oltre 35000 nominativi. Procediamo per la modifica e installare MD-380 Tools by Travis Goodspeed, KK4VCZ. Per la modifica ho usato un Raspberry PiI 3 con sopra il Raspbian Jessie .

Una volta avviato il Raspberry vanno installate alcune applicazioni:

intanto aggiorniamo il PI3 con: 

sudo apt-get update

e dopo :

sudo apt-get  dist-upgrade

dopo in sequenza:
sudo apt-get install gcc-arm-none-eabi binutils-arm-none-eabi libusb-1.0 python-usb
sudo apt-get install python-pip python-dev build-essential git
sudo pip install pyusb -U
git clone https://github.com/travisgoodspeed/md380tools.git
cd md380tools
sudo make clean


Ora colleghiamo il cavo di programmazione USB al Raspberry, accendiamo il ricetrasmettitore tenendo premuti il tasto PTT e quello appena sopra, il display rimarrà oscurato ma il led inizierà a lampeggiare verde/rosso. Questo significa che è pronto a ricevere il nuovo firmware (modo DFU).
Digitiamo:
sudo make all flash


Attendiamo qualche minuto, alla fine se non ci sono stati errori ritornerà il prompt del PI3 allora sarà possibile spengere e riaccendere il ricetrasmettitore nel modo consueto. 

Di seguito  invece si carica il database via USB (il database degli utenti prelevato da DMR MARC nella SPI Flash memory. Funziona solo con le radio che hanno 16 MByte SPI Flash memory chip installato.).

sudo make flashdb

Attivare le nuove funzionalità con Menu => Utilities => MD380Tools. Attenzione, l’operazione di modifica firmware può comportare danni al ricetrasmettitore se male effettuata. Queste informazioni sono prelevate dal sito dell’autore della procedura. Nessuna responsabilità assunta.

About ari 46 Articles
Sezione A.R.I. Altopascio e Montecarlo